strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


7 commenti

Due libri per Agosto

Quest’anno non farò il solito post coi libri per le vacanze.
Non ne ho voglia.
Leggete quello che vi pare.
O leggete quello che vi consigliano tutti quelli che fanno un post sui consigli di lettura per le vacanze.
Insomma, fate voi.

Io ho in programma di leggere due libri.
Poi, certo, con un po’ di fortuna avrò tempo e modo di leggerne di più, ma ci sono due libri che ho comprato con l’intenzione specifica di caricarli sull’ereader e poi leggermeli durante le vacanze, seduto sulla mia scomodissima sedia sotto al ciliegio, con vista sull’orto.
E poiché non vi faccio il post coi consigli di lettura, vi racconto invece cosa leggo.
Per cui siete anche liberi di interrompere qui.

Continua a leggere


5 commenti

Vivere in maniera avventurosa

Credo di aver già parlato in passato di Alastair Humphreys, un giovanotto inglese che una ventina di anni or sono lasciò il proprio lavoro di insegnante per fare il giro del mondo in bicicletta. Humphreys è un avventuriero, uno che per vivere viaggia, esplora, fa quelle cose che a molti di noi piacerebbe fare ma non facciamo.

È anche un documentarista, un podcaster e un autore ibrido – e in questi giorni, dopo aver offerto i suoi libri cartacei alle comunità che potevano essere interessate, ha messo gratis il suo ultimo libro, l’autoprodotto The Doorstep Mile – una guida su come riavvicinarsi al concetto di avventura nella vita di tutti i giorni.
Io l’ho letto durante lo scorso invermno, e credo che lo rileggerò prossimamente.
Credo anche potrebbe essere un testo utile per prepararci a ciò che ci aspetta.

Non ho idea di quanto possa durare l’offerta, per cui come dicevano nelle vecchie pubblicità, affrettatevi.

E così, per avere un’idea del personaggio qualora ve lo foste finora perso, ecco il video di quella volta che, emulandol’autore di uno dei suoi libri preferiti, attraversò a piedi la Spagna mantenendosi solo suonando il violino in strada…


12 commenti

1300 Lunedì

Sto leggendo un bel libro, che si intitola The Doorstep Mile. Lo ha scritto un inglese che si chiama Alastair Humphreys, e che di professione fa l’avventuriero. Ne ho seguito lo sviluppo online. L’autore ha infatti coinvolto i membri della sua mailing list nella stesura del volume – ci ha rivolto domande, ci ha fatto leggere in anteprima i capitoli. Il tema del volume – come trovare l’avventura nella vita di tutti i giorni. Ho ricevuto The Doorstep Mile in regalo, e mi ha fatto molto piacere, ma di fatto l’avevo già letto, sbirciando da sopra la spalla dell’autore. È stato interessante – come è interessante ora vedere la versione post-editing.

Ora, nel primo cpaitolo, presentandosi ai lettori, Alastair Humphreys osserva…

Mi rimangono meno di 2000 Lunedì da vivere. Voglio ricavarne il più possibile, non solo spuntarli dal calendario!

Alastair Humphreys, The Doorstep Mile, 2019

La cosa mi ha dato da pensare.
Quanti Lunedì mi rimangono?, mi sono domandato.

Continua a leggere


10 commenti

Alla (micro)ventura

Ho sempre invidiato molto Peter Fleming, non solo perché era uno scrittore decisamente migliore di suo fratello Ian, con uno straordinario controllo della propria prosa, capace di coniugare classe, ironia e una chiarezza esemplare, non solo perché attraversò tre quarti dell’Asia in maniera avventurosissima, spesso in compagnia di Ella Maillart, ma perché aveva sui documenti, alla voce Professione, la dicitura Avventuriero.

Ho qui di fianco al mouse il minuscolo ma indispensabile Piccolo Manuale del Perfetto Avventuriero, di Pier Mac Orlan, che qui da noi viene pubblicato da Adelphi – ma credo che neanche un volume Adelphi riesca a sdoganare sui nostri lidi la dignità dell’avventuriero.
Nazione di cialtroni, l’Italia resta un paese perbenista, nel quale gli avventurieri – e dio ci scampi, le avventuriere – vengono visti come qualcosa di aberrante, di impresentabile, con una ben definita aura di malaffare.

I genitori di un giovane futuro avventuriero rinuncerebbero volentieri a un po’ della loro parte di Paradiso pur di vederlo sparire senza esserne ritenuti responsabili.

Pierre Mac Orlan, Piccolo Manuale (ecc..), 1920

Diversa cosa sono le avventure, naturalmente – quelle ce le offrono regolarmente agenzie turistiche e travel & lifestyle blog.
Basta potersele permettere.

Continua a leggere