strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


21 commenti

Giocare via web – appunti sparsi

Ecco qui un post del piano bar del fantastico: qualche giorno addietro mi è stato chiesto nei commenti qualche lume riguardo al giocare di ruolo online.
Non sono un espertissimo – ci sono molte persone che giocano online da più temo di me e con strumenti più raffinati.
Questi sono solo un po’ di appunti sfusi su come facciamo noi quando giochiamo attraverso la rete.

roll20-iconE tanto per cominciare, segnalo che esistono due eccellenti software per giocare in rete, che sono Fantasy Grounds e Roll20.
La differenza sostanziale è che il primo è un software che acquistate e installate sui PC dei giocatori, mentre il secondo è una suite di utilità online.
Il principale motivo per il quale non li ho mai utilizzati è che, ai tempi della vecchia connessione a carbone, non avevo banda sufficiente per riuscire a farli girare1.
Abbastanza banale, come motivo.

Quindi, che si fa? Continua a leggere


16 commenti

Ritorno al Basic

No, non in termini di programmazione.
Oh, sarebbe bello, poter tornare a programmare qualche sciocchezza in Basic, ma non è questo l’argomento di questo post – magari ne parliamo un’altra volta.

Stringo fra le mani una copia di Basic Roleplaying, della Chaosium.
L’atmosfera è quantomai appropriata – l’aria della sera è fresca senza essere spiacevole, il tramonto sui fiori di ciliegio del giardino suscita pensieri mainconici, una teiera di Chai Nori stimola la riflessione, e mentre la campana a vento tintinna, io sfoglio questo massiccio tomo di 400 pagine, e rifletto sulla ricerca del perfetto sistema di gioco.

Continua a leggere


6 commenti

Tre volte Cthulhu

E così, grazie all’intraprendenza ed alla generosità dei miei giocatori, adesso ho tre diversi giochi di ruolo di orrore lovecraftiano sul mio scaffale.
Call of Cthulhu della Chaosium.
Realms of Cthulhu della Reality Blurs.
Trail of Cthulhu della Pelgrane.
Tre approcci al gioco, tre sistemi diversi di regole.
Tre bei libri.
Troppa grazia.

Ma qual’è meglio?
Facciamo un piccolo confronto su strada… Continua a leggere