strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


4 commenti

Colline (non poi così) selvagge

Oggi giornata semi-lavorativa.
Col favore dela temperatura in fondo moderata, e con l’ausilio del fratello in veste di sherpa, sono a salire e scendere per le colline del Monferrato, in cerca di scorci da fotografare.

Il 19 del mese, infatti (domenica prossima) parteciperò ad un interesante evento a Bruno, piccolo ma fascinoso comune a pochi chilometri da dove mi trovo.

Certo, catturare l’attenzione del pubblico, considerando la concorrenza che ci farà la partita scapoli-ammogliati, sarà una bella sfida.

Ma l’occasione è ghiotta – qui in Monferrato l’interazione fra geologia, clima ed azione antropica è particolarmente evidente, e sarà divertente chiacchierare di come il luogo in ci troviamo esista…perché ci troviamo qui.

Però mi servono foto… e perciò, si prende la via delle colline.


24 commenti

Perduto nella pioggia

C’è qualcosa che non stanno dicendo.
Ci girano attorno, lo menzionano en-passant, quasi senza darci peso.
Senza darci peso, niente quasi.
Eppure è lì il nocciolo della questione.
È  da lì che vengono i morti.

Ciò che viene sorvolato elegantemente, in queste serate di dibattiti televisivi sul dissesto idrogeologico, sull’emergenza, sulla devastazione, ciò che non pesa, e invece dovrebbe pesare a morte, è il cambiamento climatico in atto.

Hanno i dati, dicono.
Hanno le serie di ritorno.
Hanno le misure delle portate dei fiumi negli ultimi 500 anni.
Hanno le misure delle piene decennali, e delle piene centenarie.

Ma senza calcolare il cambiamento climatico, tutto questo è niente. Continua a leggere


10 commenti

I teo-con dell’Illinois!

La notizia è vecchia, ma è stata riportata all’onore della cronaca dal solito

c’era su YouTube…
YouTube l’ha cancellato, brutti bastardi!

E invece su Youtube c’è, come potte vedere, e ce n’è a sufficienza per farmi andare di traverso il té delle cinque (molto indicato, visto che fa un freddo insano).

Di cosa si tratta?

Continua a leggere