strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


3 commenti

Il ritorno del Taoista più veloce del West

Mi è stato detto, anche in termini abbastanza brutali, di smettere di cercare di insegnare qualcosa ai bifolchi dell’Astigianistan, e pensare invece a fare dei corsi online visto che ora ho una connessione veloce.
Bell’idea.
Talmente bella, in effetti, che io un corso online l’avevo già messo in piedi, nel 2012, quando la mia connessione era ancora a carbone.
Il mio vecchio corso sulla Cultura Taoista.
E avevo anche avuto degli studenti, e un discreto successo.
Al punto che uno dei miei ex studenti ha pubblicato una traduzione del Tao Te Ching.

dao

Quindi, perché non riproporlo?
Il mio corso Introduzione alla Cultura Taoista ha avuto tre edizioni live, ospitato tra l’altro dall’Istituto Italo-Cinese di Torino, e una via rete, ed è sempre stato bene accolto.
Non è specialistico, è molto accessibile, e pare che io a insegnare non me la cavi poi male.

Perciò, rifacciamolo!
In sei lezioni, daremo un’occhiata allo sviluppo della filosofia in Cina, ai tratti generali del Taoismo, ed all’influenza del pensiero taoista su cose diverse quali la narrativa e la poesia, la politica, le arti marziali, la musica e la cucina. Non è un corso a sfondo religioso, non praticheremo l’alchimia sessuale (ma potremmo casomai parlarne) e sarà, posso garantirlo, abbastanza divertente.

E in questa edizione, visto che ora abbiamo la connessione veloce, il corso avrà una struttura diversa rispetto al passato.
Le lezioni saranno postate settimanalmente come documenti online.
I commenti saranno aperti per favorire la discussione fra i partecipanti.
E poi, una volta a settimana ci sarà unhangout per chiacchierare dal vivo e chiarire i punti rimasti oscuri.

Che ne dite?
Qualcuno sarà interessato?
Voi pensateci su, e magari spargete la voce, io nel frattempo ripulisco il testo e lo aggiorno, e poi pubblicherò qui i dettagli – date, costi, cose…

Annunci