strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


8 commenti

Insieme ai fulmini

kukriDavid Drake è un autore che ho sempre apprezzato, fin dai tempi degli Hammer’s Slammers.
Drake, che si è laureato in storia e ha interrotto gli studi di legge per servire in Vietnam, è uno dei pilastri della fantascienza militare, ma ha nel suo catalogo sterminato anche dell’orrore lovecraftiano (categoria in cui ha esordito, per i tipi di Arkham House), dell’eccellente fantasy, e dell’ottima space opera.
Alla voce space opera, in particolare, si trova la serie di Leary & Mundy, attualmente al suo undicesimo volume. Il primo dei quali, With the Lightnings è permanentemente disponibile gratis, e DRM-free, su Amazon, grazie alla politica digitale della Baen Books1, e potrebbe piacervi come lettura per il Ferragosto.

Di cosa stiamo parlando… Continua a leggere


4 commenti

Alien nell’Antica Roma

killermmKiller, di David Drake e Karl Edward Wagner è un romanzo del 1985, basato su una storia del 1971.
Ma la storie è molto più complicata di così.

Descritto come “Alien nell’antica Roma”, il romanzo si svolge nella capitale dell’Impero ai tempi di Domiziano, e mette un gruppo di cacciatori sulle tracce di un misterioso “sauropiteco” – un mostro assassino che minaccia molto più dell’incolumità dei cittadini di Roma.

Killer è un baraccone splatter che alterna sofisticazione e brutalità, forse a testimonianza della sua stranissima genesi. Continua a leggere


9 commenti

Leggere ad Halloween: Old Nathan, di David Drake

English: David Drake.

David Drake. (Photo credit: Wikipedia)

Si avvicina Halloween, perché non suggerire qualche buona lettura orrifica e interessante per quest’occasione?
Quattro libri, uno alla settimana mentre la Notte delle Streghe si avvicina.

Ho parlato in passato di David Drake, decano della fantascienza militare, pilastro dell’indipendente Baen Books, storico, autore che in tanti anni non mi ha mai rifilato un bidone.

Old Nathan è un titolo apparentemente atipico – un colonial gothic, lo chiamerebbero oggi, dichiaratamente ispirato all’opera del grande Manly Wade Wellman.
Ma non dimentichiamoci che Drake esordì come autore lovecraftiano, ed ha una lunga frequentazione della narrativa sovrannaturale e del fantasy. Semplicemente, è diventato famoso per altro.

681292Di cosa parla, Old Nathan?
Sono passati alcuni anni dalla Guerra d’Indipendenza americana. Gli Stati Uniti sono ancora una striscia di fragile civiltà sul margine di un continente sconosciuto. E nei boschi, fra i campi e le colline, si agitano creature oscure.
Old Nathan è la persona da chiamare quando l’oscurità si avvicina troppo.
Dicono che abbia venduto l’anima al diavolo, Nathan, e che sappia parlare con gli animali.
Che veda i fantasmi e conversi son gli spiriti naturali.
È strano, Nathan.
È un cunning man, una sorta di fattucchiere.
È avido – i suoi servizi vi costeranno cari.
Ma nessuno ha mai detto che debba esservi simpatico.

Il volume Baen – con una splendida copertina di Elmore – raccoglie 5 storie concatenate che vedono lo strano praticone di Drake alle prese con minacce sovrannaturali insolite e crudeli.
Non è propriamente horror, non è propriamente fantasy.
È una narrativa nostalgica e inquietante, adattissima all’autunno che avanza.

Ah, già – e c’è di più.
Lo potete trovare gratis su Kindle, e sulla Baen Free Library.

Buona lettura.