strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


4 commenti

Ecco, perché!

Ieri ho spedito A Spider with Barbed-Wire Legs all’editor in America.
La prima stesura è andata, ora vedremo cosa succede.

49cfe73dcab345b4ce94eaddbc7b8978Intanto, ho cominciato a mettere giù le prime 1000 parole della storia che andrà sul prossimo Alia – e che conto di chiudere molto in fretta.
Non perché io intenda dedicarle meno tempo del necessario, o lavorare alla svelta, ma semplicemente perché, una volta definita l’idea di partenza, una volta definito di cosa io voglio parlare e come, la storia ha cominciato a correre.
Ne ho scritte 1000 parole dopo cena ieri sera, semplicemente perché sto scrivendo con una tastiera che pare di legno.

Ma non è della mia storia ancora senza titolo che voglio parlare – quanto piuttosto di quella cosa che ho detto sopra

di cosa io voglio parlare e come

Che è poi qualcosa che si ricollega al discorso fatto nelle settimane pssate – sul perché scrivere fantasy.
E anche se la storia per Alia sarà di fantascienza molto hard – l’abbiamo già detto, vero, che ai fini di queste discussioni, la fantascieza la consideriamo un sottogenere particolare del fantasy?
Bene.

Allora, cos’è ‘sta storia del voler parlare di qualcosa, in qualche modo? Continua a leggere


5 commenti

Round Robin, il Ritorno

Superpoteri calibro .45

OK, una breve comunicazione di servizio per segnalare che il mio vicino di cella, Alessandro Girola, si appresta a scatenare nuovamente in rete la bestia nota come Round Robin.

Immagino che i reduci di Sick Building Syndrome saranno felici di partecipare, come autori o come lettori, al progetto Due Minuti a Mezzanotte.

Alex è una persona più seria ed ordinata del sottoscritto, quindi il suo progetto è più pulito ed organizzato del Sick Building, e si avvale di un set di regole precise e di una ambientazione scritta con sufficiente dettaglio da soddisfare anche chi teme di buttarsi senza rete.

Il taglio della nuova web-serie è supereroistico/fantascientifico.
Ma c’è comunque un ampio margine di manovra.

Fate un giro di là, e date un’occhiata.
Credo vi piacerà.

Ci si vede ad Admiral City.