strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


7 commenti

Cacciatori di dei

God-Stalk-P.-C.-HodgellUna donna con artigli retrattili come un gatto, in fuga da un territorio in cui un potere oscuro muta tutto ciò che vive, e dove tutto ciò che muore risorge, ostile e inarrestabile.
Una città vastissima, nella quale uomini e dei convivono, e una volta all’anno gli dei morti vagano per le strade in cerca di vendetta sull’umanità che li ha abbandonati.
Un’ombra che si estende lenta e inesorabile sul mondo, non più contrastata da chi era stato posto a guardia dell’ordine.

God Stalk, di P.C. Hodgell è stato definito uno dei migliori fantasy degli ultimi trent’anni.
Di sicuro è il miglior fantasy letto nel 2015.
Continua a leggere


Lascia un commento

Nella Terra Cava con Aaron Allston

Aaron Allston at the Deadbacks wrap party, Aus...

Se ne è andato ieri, all’età di soli 53 anni, Aaron Allston – autore di fantascienza e creatore di giochi.
Non lo conoscevo di persona – forse ci scambiammo due parole su qualche forum, anni or sono – ma è stato per anni uno dei miei punti di riferimento nel campo del gioco di ruolo.
Verso Allston sentivo una affinità dovuta a interessi condivisi – non era solo un autore di giochi e di fantascienza, ma aveva una dichiarata passione per il genere pulp e per le vecchie avventure delle riviste.

Ho parlato altrove del suo romanzo Doc Sidhe, una curiosa miscela di fantasy e hero pulp, un omaggio al classico Doc Savage, ma filtrato attraverso certi elementi tipici di Dungeons & Dragons. Continua a leggere


Lascia un commento

Ernest Gary Gygax

Ho appena saputo che Gary Gygax, il creatore di Dungeons & Dragons, si è spento ieri nella sua casa di Lake Geneva, Wisconsin, dopo una lunga malattia.
Dal 2004 Gygax (classe 1938) era a tutti gli effetti in semi-pensionamento dopo varie complicazioni mediche.

Che dire…
Non sono un grande fan di Dungeons & Dragons.
Il che significa che lo ho solo giocato otto ore la settimana, tutte le settimane, per cinque o sei anni consecutivamente.
Poi sono passato ad altri giochi di ruolo.
Eppure, se Gary Gygax non avesse creato D&D nel 1974, la mia vita sarebbe stata drasticamente diversa.
Non proprio tutta.
Solo gli ultimi venticinque anni.

Giovedì sera, con la squadra (giochiamo insieme soltanto da quindici anni), dovremo osservare un minuto di silenzio in memoria dell’uomo che ha creato il nostro hobby.

In una intervista del 2005, Gygax ebbe a dire

“I would like the world to remember me as the guy who really enjoyed playing games and sharing his knowledge and his fun pastimes with everybody else.”

Wish granted, Gary.