strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


20 commenti

Il Segreto di Giacomo Bove

(questo post piacerà al mio amico Mcnab…)
Si scoprono le cose più curiose, girando col cervello acceso per queste colline.
Per dire, Giacomo Bove.
Voi naturalmente sapete tutto, di Giacomo Bove.
Io fino a ieri sera ne sapevo pochissimo.
E chissà poi perché…

Vediamo di mettere giù due dati essenziali.
Nato a Maranzana, qui in Astigianistan, nel 1852.
Genitori vignaioli, che lo mandano a scuola a Genova.
E lui, a Genova, decide che da grande vuole fare il marinaio.
Di più, lui vuol fare l’esploratore.
Peccato che, essendo di famiglia contadina, gli sia precluso l’accesso all’Accademia.

Continua a leggere


17 commenti

Emilio Salgari’s Greatest Hits

Due righe per segnalare un bel volumone scoperto stamani in edicola.

Uno degli effetti più interessanti del recente centenario di Emilio Salgari è stata l’attenzione riservata dalla stampa allo scrittore scomparso.
Dopo quasi un secolo in cui se lo filavano pochissimo, non c’è stata testata giornalistica nazionale che non abbia rifilato ai propri lettori, con un modesto sovrapprezzo, uno dei romanzoni di Emilio.

Sorvoliamo sui commenti taglienti ai quali ci potremmo abbandonare, e concentriamoci invece su questo Emilio Salgari, Quattro Romanzi Scelti, Edizione del Centenario.
Ciò che La Stampa e Alicubi ci offrono è un bel volumone cartonato, formato dizionario, contenente i testi integrali di

  • I Misteri della Giungla Nera
  • I Pirati della Malesia
  • Le Tigri di Mompracem
  • Il Corsaro Nero

Vero, verissimo – ne ho già tre copie almeno sul mio scaffale.
Ma il volume è piacevole, con una bella copertina in stile Belle Epoque e trentadue tavole illustrate fuoritesto.
Per tredici euro scarsi, è l’ideale da regalare a quegli amici – li abbiamo tutti – che leggono solo postminimalismo trans-Carveriano polacco (o così danno a intendere).
O magari ai loro figli.
Un po’ d’azione robusta non  fa mai male.