strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


Lascia un commento

Ventinovesimo giorno, ventottesima lezione

chart2Colpo di scena.
Oramai conosciamo i verbi, abbiamo un buon catalogo di sostantivi, sappiamo giostrarci con aggettivi e pronomi… cominciamo a leggere gli hiragana.
Che sarebbero i caratteri sillabici coi quali i giapponesi scrivono quelle parti della frase che non sono espresse in ideogrammi.
E che – col nome di furigana – si trovano scritti sopra (o sotto, o di fianco) agli ideogrammi meno frequenti, in modo da renderne chiara la lettura fonetica.
E quindi, una intera lezione dedicata a come leggere – dall’alto in basso , da destra a sinistra, da sinistra a destra.
Sillabe composite, doppie consonanti, vocali lunghe.