strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


6 commenti

Gli analfabeti del 21° Secolo – Alvin Toffler, 1928-2016

È scomparso pochi giorni or sono, il 27 di questo mese, Alvin Toffler.
Oggi sconosciuto ai più, Toffler (classe 1928) fu un autore di bestseller negli anni ’70, quando il suo Future Shock (1970) divenne uno di quei classici libri di cui tutti parlano, che magari comprano in tanti (vendette sei milioni di copie nel ’70) e che pochi leggono davvero.
Ne venne tratto anche un documentario narrato da Orson Welles.

db02bda3d54453774c903227c84bac82

Toffler tornò alla ribalta nel 1980 con The Third Wave, ancora una volta dedicato all’impatto sociale delle nuove tecnologie. Continua a leggere


4 commenti

Cose a Venire

Primo post spin-off dell’uscita su steampunk e retrofuturismo all’Accademia Albertina.
Poiché la notte porta consiglio, ho deciso di non seguire la traccia della presentazione, ma farne un remix, analizzando alcuni elementi toccati nella conferenza nel loro ordine logico, anziché nel loro ordine cronologico.
In questo modo, spero, renderò la cosa interessante anche per chi c’era, mentre intanto fornisco un po’ di materiale per far contenti (?) gli assenti.

Inutile dire che commenti e addenda (e correzioni!) sono come sempre beneaccetti.

Detto ciò, da dove cominciare?
Io credo valga la pena cominciare dall’idea di Progresso, e dal nostro rapporto con esso.
E quale miglior spunto, del vecchio Things to Come?
Il nostro rapporto col progresso – che è centrale in quel film – è centrale nello sviluppo e nell’inquadramento dello steampunk.
E di un sacco di altre cose.
Ed è interessante che Wells, uno degli autori di riferimento del genere steampunk, ci serva da introduzione ad entrambi i temi – retrofuturismo e progresso.

Continua a leggere