strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


Lascia un commento

La voce nella testa di Grainger

51nAbmxnz5L._SX373_BO1,204,203,200_Grainger non ha un nome – è solo Grainger.
Ha pilotato navi spaziali per tutta la vita, in una galassia popolata da una umanità che in mille e cinquecento anni di era spaziale è cambiata molto poco rispetto a come noi la conosciamo.
Poi, due anni fa, la sua nave si è schiantata su Lapthorn’s Grave – un pianeta disabitato al margine dell’Halcyon Drift, un mondo che deve il suo nome a Lapthorn, il socio di Grainger, che ci ha lasciato la pelle nello schianto.
Tratto in salvo dopo due lunghi anni di isolamento e solitudine, Grainger è senza un quattrino, con un debito colossale e una voce che gli parla nella testa. Forse è un parassita alieno – lui dice di esserlo. Forse è semplicemente Grainger che è sciroccato dopo gli anni passati da solo su un mondo morto.
In una galassia nella quale la crisi economica è una realtà, su una Terra periferica, Grainger deve trovare un modo per sbarcare il lunario.
E c’è proprio il lavoro che fa per lui – pilotare la Hooded Swan, dritto nel cuore dell’Halcyon Drift, in cerca di una nave perduta da ottant’anni.
Nessuno di coloro che l’hanno cercata è mai tornato. Continua a leggere