strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


10 commenti

Paesaggio nella nebbia

Questo non è un post sul film del 1988 di Theo Angelopulos.
È un post che prende l’avvio da unanota lieta: è finito il periodo di isolamento; non abbiamo sviluppato sintomi sospetti, stiamo bene e possiamo tornare ad uscire di casa – fermo restando che dobbiamo mettere la mascherina, mantenere le distanze e lavarci le mani.
Possiamo perciò finalmente andare a pagare qualche bolletta, ed a fare un paio di commissioni.

Ora, come diceva Quino (che se ne è andato la settimana scorsa, ed al quale ho voluto molto bene) il problema di andare in giro con le orecchie è che si sente quello che dicono le altre persone.

Continua a leggere


16 commenti

La vendetta degli spiriti

OK, la notte scorsa ho sentito – beh, ok, ho letto – una cosa molto stupida.
Succede, direte voi.
OK, è vero, succede.
Ma si tratta di una cosa stupida e dolorosa, e profondamente odiosa e… bah, non mi va di stare zitto, tutto qui.

Vedete, ho sentito affermare che il terremoto che ha investito il Nepal, spianato ampi tratti di Kathmandu, e ucciso centinaia di persone, lasciandone migliaia nella disperazione…
Beh, ho sentito dire che si è trattato di Madre Terra che intendeva punire i nepalesi, colpevoli di praticare l’uccisione rituale di animali durante un loro festival.

mother_nature_by_alicechan-d6f8z2t

Come dicevo, su una cosa del genere non mi va di star zitto.
So che non è proprio una cosa interessantissima, quindi nel caso potete evitare di andare avanti a leggere.
Ci sono un sacco di altri blog che parlano di cose più divertenti.
In caso contrario… Continua a leggere