strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


1 Commento

L’istinto del cacciatore

Primavera del 2011.
William Lynch, mercenario specializzato in operazioni ad alto rischio, trascorre la vigilia del suo trentunesimo compleanno guidando una squadra di contractor all’assalto di un vascello liberiano che trasporta giovani donne destinato al mercato degli schiavi.
Quattro uomini pronti a tutto contro un equipaggio di disperati.

Primavera del 2001.
William Lynch, studente d’economia di belle speranze, trascorre il suo ventunesimo compleanno a Parigi, in compagnia della fidanzata.
Poi, una telefonata.
È suo zio Jamie, un veterano del Vietnam che da anni vive come un recluso nei boschi del Maine.
Le notizie sono terribili – la casa di William è stata data alle fiamme, ma prima qualcuno ha sparato a suo padre, noto avvocato, ed ucciso a bastonate sua madre e sua sorella.
Un gestro dimostrativo di una famiglia mafiosa, che in questo modo ha eliminato una minaccia, e intimidito i testimoni.
Mentre la polizia brancola nel buio, la vita di William va in briciole, ogni piano annientato dagli eventi.
Per lui e Jamie resta una sola opzione: trovare i responsabili, e farli pagare.

Continua a leggere