strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


3 commenti

Paura & Delirio #18: Jack the Ripper (1988)

La prima vittima canonica di Jack lo Squartatore, Mary Ann Nichols, venne uccisa la notte tra il 30 ed il 31 agosto del 1888. Cento e trentadue anni dopo, ci siamo ritrovati nello spazio virtuale, Lucia Patrizi ed io, per parlare di Jack the Ripper, miniserie della BBC prodotta nel 1988, in occasione del centenario del Ripper per Paura & Delirio.
Una serie che ambiva quasi al titolo di docufiction, con materiale mai prima portato su schermo, ed un cast colossale che comprendeva Michael Caine, Lewis Collins, Armand Assante, Susan George, Jane Seymour ed una vagonata di bravi caratteristi britannici, la maggior parte di loro ad interpretare personaggi storici.

E per aiutarci a fare S P O I L E R su tutti e quattro i possibili finali che vennero girati (ed uno solo trasmesso – gli altri servivano a confondere la stampa … ed evitare spoiler), io e Lucia abbiamo pensato di coinvolgere mio fratello Alessandro, che come alcuni probabilmente ricordano è un ripperologo – una di quelle persone cioè che, per diletto – studiano i delitti dello Squartatore. Il suo contributo alla chiacchierata è stato illuminante – ed anche abbastanza macabro a tratti.

Questo atto di nepotismo senza precedenti mi impone anche di inserire qui un link per il blog di mio fratello, dove potrete trovare un migliaio di articoli e link e documenti sugli omicidi di Whitechapel.

Buon ascolto.


12 commenti

Blogathon Jack the Ripper: A Night in the Lonesome October

Questo post è il mio contributo alla blogathon su Jack lo Squartatore organizzata dal blog Redjack per il centotrentesimo anniversario degli omicidi di Whitechapel.

blogathon horizontal banner

Vi invito a seguire il link e a dare un’occhiata aglia ltri post della blogathon, e poi a tornare qui.
Parleremo di una notte nel solitario mese di Ottobre… Continua a leggere


2 commenti

Qualcosa su Jack

Domenica prima di Halloween, vi segnalo una lettura diversa dal solito.

Il blog Radjack – che è poi gestito da mio fratello* che ha l’hobby della ripperologia** – ha appena pubblicato un lungo articolo su uno degli aspetti meno noti della vicenda di Jack lo Squartatore.

Fonti non verificate, affermano che la quarta vittima di Jack the Ripper conoscesse l’identità dell’omicida di Whitechapel.
L’articolo è lungo, corredato da mappe interattive e altre amenità.
E solleva un paio di interessanti domande.
Buttateci un occhio, e buona domenica.
————————————————————–
* Sì, questo è uno squallido atto di nepotismo. Segnalatelo ai vostri contatti su Facebook.
** Non ho mai detto che noi si fosse una famiglia banale.