strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


13 commenti

La meccanica dei rimpianti

Un ebook per la domanica – qualcosa che costa un euro, e si legge in un’ora se andate lenti.
E poi vi viene voglia di rileggerlo.
E magari di procurarvi altro dello stesso autore.

That Was Radio Clash, di Charles de Lint, è un racconto di venti pagine, originariamente pubblicato nell’antologia Taverns of the Dead, e successivamente ristampato nella collezione Muse and Reverie.
Lo si può acquistare come stand-alone in formato elettronico sul solito Amazon.

Vale un dollaro?
Vale maledettamente un dollaro.

Forse è fantasy.
Forse è fantascienza.
Trattandosi di una storia di viaggi nel tempo, non può essere esattamente fantascienza – ma contiene una razionalizzazione, quindi fateci quel che vi pare.
Di sicuro, è scritto benissimo.

Una ragazza coi capelli blu affoga il dispiacere in una birra, la notte della morte di Joe Strummer.
Un tale al bancone del bar attacca bottone.

Possiamo cambiare la nostra vita, modificando quell’unico punto nodale in cui tutto avrebbe potuto essere diverso?
Ed ha davvero importanza chi canta, o importa la canzone?
E cos’è una vita, se non c’è un impegno ad animarla?

Charles de Lint resta uno dei grandissimi del fantastico contemporaneo.
Continua a sfornare libri splendidi, e da noi non lo conosce nessuno.

Venti pagine sono nulla.
Ma se non avete mai letto niente di questo autore, se vi piace il rock, se vi ricordate di Joe Strummer, se vi siete mai domandati come sarebbe andata se… beh, buttateci un occhio.