strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


Lascia un commento

Karel Zeman

Ma alla fine i neologismi zen di un giapponese che scrive in inglese non sono la cosa più strana di questa fine d’anno.
Volete l’estremo?
Guardatevi un film cecoslovacco sottotitolato in portoghese.
Eh?
OK, facciamo un lungo passo indietro.

Sulla faccenda le mie memorie sono un po’ sfocate, ma andava più o meno così.https://i0.wp.com/4.bp.blogspot.com/_97LEmljKRDM/RqXnCO_w5wI/AAAAAAAABhs/piblpiqYvls/s400/fabulous_world_of_jules_verne.jpg
Quando io andavo alle elementari, e gli pterodattili solcavano i cieli, si teneva annualmente a Milano (dove alrimenti?) la fiera della scienza e della tecnica.
In occasione della fiera, Mamma RAI trasmetteva anche fuori orario – ed in particolare durante le mattinate, infilando un paio di film tra le 8 e le 12.
Così, tanto perché ci fosse un segnale da captare in fiera, credo.
Spesso si trattava di film di fantascienza.
Roba tratta da Verne, come il Viaggio al Centro della Terra con Pat Boone e James Mason.
O anche cose più strane.
Cose che non ho mai più rivisto.

… ok, lo ammetto – trovavo il modo di tagliare da scuola, nei giorni della fiera di Milano, per starmene a casa a guardare la TV.
Depone a favore dei miei genitori, credo, che all’epoca avevano già capito che un bel film è meglio che quattro ore in balia di una insegnante inesperta, scarsamente preparata e poco portata a gestire i bambini (e questa la dedichiamo alla maestra Ferreri – che probabilmente non si ricorda di me, ma io mi ricordo molto bene di lei).

Comunque, c’è un film, visto in una di quelle mattinate di delirio video-cinematografico, che mi rimase impresso a livello profondo.
Era una cosa tratta da Verne, ripeto.
Parte film.
Parte cartone animato.
Un delirio.

Oggi so che si trattava di La Diabolica Invenzione, anche noto come The Fabulous World of Jules Verne, di Karel Zeman.
Un film del 1958.
Ora, a raccontarlo non c’è gusto.
Vediamo se si trova qualcosa su Youtube…

Zeman fu un esperto di effetti speciali.
La sua specialità consisteva nel mescolare azione dal vivo, animazione a passo uno, pupazzi e cartoni animati.
L’azione nelle sue pellicole si svolge di solito su sfondi disegnati, spesso tracciati ad imitazione delle illustrazioni d’epoca dei libri dai quali è tratta la sceneggiatura.
Molto spesso le immagini hanno una tonalità seppiata che ne accresce il sapore retrò.

La Diabolica Invenzione, una specie di frankenstein costruito mettendo insieme idee prese da più romanzi di Verne, è col resto della produzione del regista cecoslovacco, quasi certamente fra i più vecchi film steampunk in circolazione.
Lo trovate in otto episodi su youtube, o qualche rivenditore ve ne può procurare copia su DVD, dopo qualche ricerca.
La copia ricevuta come strenna natalizia da un amico cinefilo ha una provenienza ignota (ma un forte sentore di Jolly Roger), ed è in originale, con sottotitoli, inopinatamebnte, in portoghese.

Zeman fu anche responsabile di un succoso adattamento del classico Le Avventure del Barone di Munchausen, ancora una volta prodotto con la solita combinazione di live action e animazione.
Grandissimo.

Anche questo si trova a puntate su Youtube.
Non badate al cecoslovacco…

Powered by ScribeFire.