strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


2 commenti

52 Libri – le regole di campo

Prima di tutto, grazie a tutti coloro che hanno risposto e commentato.
A questo punto vedrò di portare avanti questo progetto, visto che a quanto pare a qualcuno interessa.

Fissiamo le regole.

Leggerò 52 libri, uno a settimana.
I 52 libri sono elencati in una lista che ho già fornito ai miei sostenitori su Patreon. Si tratta di ventuno opere di narrativa e di trentuno volumi di saggistica.
Non ho definito un ordine particolare, li ho proprio solo messi giù nell’ordine in cui mi sono venuti in mente.

Questa è la Lista Rigida, ovvero quella che non è negoziabile. I libri in questa lista, di riffa o di raffa, li dovrò leggere, uno alla settimana.

Ma io in un anno normalmente leggo più di 52 libri e ho intenzione di fare lo stesso nel 2022 (salvo incidenti, problemi o cose, ovviamente).

Quindi ho un altro elenco: la Lista Soft, che verrà creata man mano che procedo, comprese le riletture, i libri che leggerò per fare ricerca per eventuali progetti di scrittura, e i libri che compaiono sul mio radar e salgono in cima alla mia lista di lettura per un varietà di ragioni.

Per esempio, un’ora prima di scrivere queste righe, ho comprato due volumi che leggerò nelle prossime due o tre settimane. Totalmente inaspettato, ma beh, perché no?

Quindi, SE qualcosa della Lista Soft mi colpisce in qualche modo particolare (e lo sappiamo che succederà, vero? Certo che lo sappiamo), lo pubblicherò come un evento speciale, solo per i miei sostenitori su Patreon – che si beccheranno anche i post standard con un certo anticipo, più vari altri extra (e il resto dei benefit di Patreon, ovviamente).

Infine, intendo concedermi TRE biglietti “esci gratis di prigione”: posso eliminare tre libri dalla Lista Riigida e sostituirli con qualcos’altro; questo perché alcuni libri potrebbero risultare brutti, o noiosi, o per qualsiasi altro motivo.
Solo TRE possono essere sostituiti, quindi dovrò stare abbastanza attento.

E questo è tutto.
Iniziamo a gennaio.