strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


6 commenti

Premi: Ninefox Gambit

Fa una strana sensazione leggere l’elenco dei libri premiati in un concorso, e scoprire che uno di questi è quello che stiamo leggendo in questo momento.
Ci si sente un po’ come co-responsabili, del tipo aha! lo sapevo di avere un gusto eccellente!

Ninefox Gambit, il primo romanzo di Yoon Ha Lee, uscito l’anno passato, ha vinto il premio Locus per la miglior opera prima.
E dal punto di vista di uno che al momento è grossomodo a metà, merita decisamente il premio.

Ninefox-Gambit-smaller

L’idea alla base di Ninefox Gambit è che esista una “realtà condizionale”, e che sia quindi possibile usare la realtà stessa come arma, cambian do le regole in modo da sfilare il tappeto, per così dire, da sotto ai piedi dell’avversario.

È space opera, è fantascienza hard che non si perde tuttavia in equazioni e pagine e pagine stralciate da libri di testo (nonostante l’autore sia un matematico), è zeppo di idee e decisamente divertente.
Ninefox Gambit è il genere di romanzo che coglie di sorpresa il lettore e lo disorienta, abbandonandolo nel bel mezzo dell’azione a cercare di raccapezzarsi.
È un romanzo difficile, non esageratamente lineare, e scritto molto bene.
Ed è appena uscito il sequel, Raven Stratagem.

È bello, quando succede.
Vedrò di farci una recensione completa appena arrivato in fondo.
Per il momento, sulla base di quanto letto finora, mi sento decisamente di consigliarlo.

Annunci