strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


7 commenti

Facciamo due conti

OVB volume uno gold smallPassato Halloween, la mia collezione speciale delle prime sei storie della Valle Belbo è stata ritirata dal mercato – era una mossa prevista da quando il volume era entrato in pre-ordine, diciotto giorni or sono.

Ora, il contratto di Amazon mi impedisce di dirvi quante copie io abbia venduto e, conseguentemente, quanti euro io abbia incassato – pena la segregazione in uno dei dodici inferni subappaltati dall’azienda di Mr Bezos1.
Ciò non mi impedisce, d’altra parte, di fare un po’ di conti e qualche considerazione generale.
Proviamo.

Pork chop express, ladies and gentlemen…
Continua a leggere


6 commenti

Lo sapevano i Fenici, lo sapevano i Cartaginesi

phoenicians-3_largeQuesto post nasce dalla collisione di due osservazioni.
La prima è una osservazione fatta da Lyon Sprague de Camp nel suo The Ancient Engineers

Popolo estremamente ingegnoso, i fenici non inventarono alcuna nuova tecnologia: erano molto più interessati a vendere le invenzioni degli altri, per un onesto profitto.

La seconda è del mio amico Hell, che, meditando sull’andamento delle vendite del suo ultimo ebook, osservava…

Se mi avessero pagato tutti i download fatti […], sarei arrivato a incassare la ragguardevole cifra di…

43519,23 euri.

E tutto avrebbe avuto di colpo un significato.

Il problema, naturalmente, è che se Hell avesse messo a pagamento quei libri che hanno avuto tanto successo… beh, quei libri non avrebbero avuto tanto successo.

Nel senso che gratis resta la parola magica. Continua a leggere


19 commenti

Il buco nero da 1.99$

L’universo là fuori è veramente strano.

Del tipo – qual’è il prezzo giusto per un ebook?
No, no, aspettate.
È un’altra cosa interessante…

Prezzo (restaurant)

Il discorso che voglio fare parte da un interessante studio pubblicato di recente, per cui risulta che, nel resto dell’universo, il peggior prezzo possibile per un ebook di media lunghezza è 1.99$
La cosa è interessante – quello del “prezzo giusto” è uno dei temi più dibattuti da che esistono gli ebook.

Dati alla mano, il direttore del ramo self-publishing e rapporti con gli autori di Kobo (che in Italia è agganciata a Mondadori), ha osservato che il prezzo di 1.99 è “morto”.
I libri che vendono di più – e in maniera più consistente, sono nella fascia 2.99$-3.99$

I dati di Kobo coincidono con quelli pubblicati da Smashwords, che rilevano come – nelle parole del CEO dell’azienda – il prezzo di 1.99$ rappresenti ormai “un autentico buco nero da evitare”.

Mica robetta.

Ciò che è successo, a quanto pare, è questo.
Quando parliamo di un romanzo, per il pubblico degli ebook nel mondo anglosassone, il prezzo di 99 centesimi viene visto come prezzo promozionale, come parte di una strategia aggressiva. Spesso, si tratta di un prezzo ribassato per un breve periodo – ed alcuni lo chiamano già “il nuovo gratis”.
Il prezzo di 2.99 o più segnala una certa qualità – l’autore paga i suoi editor e può permettersi una copertina professionale, segno che crede nel proprio lavoro e quindi vale la pena rischiare.
A metà strada, il prezzo di 1.99, risulta “sospetto” – troppo alto per essere un affare o un rischio accettabile, troppo basso per segnalare qualità o, addirittura, fiducia dell’autore nel proprio lavoro.
E quindi, dovendo scegliere come spendere i miei soldi, spendo un po’ di più per un prodotto che percepisco come migliore – o spendo la stessa cifra in 2 ebook in offerta a 99.

Tutto questo mi interessa perché, come dicevo, la definizione di prezzo e la pianificazione delle promozioni sono parte del lavoro che come autore/editore mi tocca inventarmi.
Anche se le informazioni fin qui raccolte sembrano indicare chiaramente che sul mercato italiano, l’unico prezzo ritenuto accettabile è “gratis”.


16 commenti

4.95

L’universo – l’ho detto altre volte – ha uno strano modo di mandarci dei messaggi.
Del tipo, farci sentire per radio Moving Out di Billy Joel mentre passiamo davanti a quella che era stata casa nostra fino a ieri.
O, nel momento in cui stiamo seriamente meditando di prendere un po’ di materiale dal blog, ampliarlo e farne un ebook, ricevere da due fonti differenti il suggerimento di trasformare in ebook certi contenuti del blog.

E questo, proprio mentre Zoe Winters decide di aumentare il prezzo dei propri ebook autoprodotti da 99 centesimi a 4 dollari e 95.

Continua a leggere