strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


4 commenti

La Quarantena continua

Mentre le notizie dal mondo reale non sono confortanti, la quarantena in Astigianistan è stata estesa, e le uscite del Quarantine Quartet continuano – dopo un’attesa sospetta, gli gnomi di Jeff Bezos hanno reso disponibile anche Quarantine Quarter #4 – FATMA, e il volume è entrato rapidamente in classifica. Il racconto è stato anche consegnato ai miei sostenitori su Patreon, ed è disponibile in vari formati su Gumroad per chi non vuole pagare Amazon. In effetti, su Gumroad incasso quasi il triplo di royalties rispetto ad Amazon, a parità di vendite, per cui. ottimo.

L’idea di scrivere storie sulla quarantena durante la quarantena ha avuto delle conseguenze interessanti.

La prima, naturalmente, è stato dimostrare a me stesso che riesco ancora a scrivere una storia decente in sei/otto ore di lavoro. Questo è il genere di cosa che fa bene allo spirito, se non al portafogli – una minuscola dimostrazione di ciò che spesso non ci viene riconosciuto.
Il discreto numero di recensioni positive è un altro aspettopiacevole di tutta questa avventura.

E parlando di cose che fanno bene allo spirito, c’è naturalmente la faccenda della corsa verso la vetta fra me ed il mio vicino di cella, Alessandro Girola. Da una settimana io ed Alex ci alterniamo ai vertici della classifica degli ebook di fantascienza post-apocalittica, ed abbiamo coperto circa un terzo degli slot nella Top 50.

Ora resta da pubblicare l’ultimo ebook di Quarantine Quartet, riflettendo intanto se alla fine esista o meno, al di fuori di Patreon, un pubblico per le mie storie.

Per intanto, grazie a tutti coloro che mi hanno letto fin qui.


4 commenti

Quarantine Quartet: MARIE

Sto scrivendo i volumi della serie fuori sequenza, uno ogni due giorni, scrivendo solo tre ore ogni sera, e si sta rivelando un esercizio tanto divertente quanto impegnativo. Mi auguro per lo meno che la lettura risulti piacevole per i lettori.

Ora è la volta del primo racconto, che esce come secondo, e che nella notta Amazon ha finalmente reso disponibile.
Si intitola Quarantine Quartet: MARIE, e sarà disponibile a 99 cent fino alla fine della quarantena qui in Astigianistan.

Per coloro che per motivi pratici o filosofici preferiscono evitare la bottega del signor Bezos, il volume è anche disponibile – in formato mobi, epub e pdf, DRM free – su Gumroad.

E naturalmente i miei sostenitori su Patreon hanno già ricevuto la loro copia. Perché è bello essere miei sostenitori su Patreon.


Lascia un commento

A grande richiesta…

Mi è stato chiesto di rendere disponibili le storie del Quarantine Quartet anche per coloro che, per tutta una serie di motivi, preferiscono non versare una percentuale a Jeff Bezos.
Certo, in questo modo i poveri oompa-loompa patiranno la fame, ma… perché no?

Quarantine Quartet – ELENA è da stamani anche disponibile su Gumroad – in formato pdf, mobi ed epub, DRM free.
I prossimi volumi verranno caricati mano a mano che sono pronti.
E buona lettura a tutti i quarantenati.


4 commenti

Quarantine Quartet: ELENA

L’idea è semplice e vagamente demente: scrivere quattro racconti ambientati durante una quarantena durante gli otto giorni della quarantena prevista nella mia provincia.
Un racconto ogni due giorni, scritto solo la sera dopo cena per via di certi altri impegni inderogabili.

Il titolo del progetto è Quarantine Quartet, ed è cominciato lunedì.
E oggi, grazie alla rapidità ed alla solerzia degli oompa-loompa del signor Bezos, il primo racconto, scritto nelle serate di lunedì e di ieri, è online.

E poiché non mi piacciono le cose troppo fascili o prevedibili, il primo racconto è il terzo.

L’idea è che ogni racconto avrà uno stile e un taglio diverso, descrivendo gli stessi eventi attraverso un personaggio diverso. Ciascun racconto è una storia a se stante, e i quattro racconti possono essere letti in qualunque ordine.

Quarantine Quartet: ELENA segue il primo di questi personaggi.

L’ebook è disponibile su Amazon per 99 centesimi fino alla fine della quarantena, e naturalmente tutti i miei sostenitori su Patreon lo hanno già ricevuto, in tre formati diversi, questo pomeriggio, insieme a un certo quantitativo di extra.
Perché è bello essere miei sostenitori su Patreon.