strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


11 commenti

Ritorno alla Valle Belbo

rossacomeilpeccatosmallRossa Come il Peccato, il sesto Orrore della Valle Belbo, dormiva sul mio hard disk da un paio d’anni – e prima di allora aveva occupato alcune pagine di quaderno, ormai perse chissà dove.

Il mio nuovo ebook è una strana bestia, e di orrifico nel vero senso del termine ha poco – a meno che non siate musicisti.
Allora l’orrore vi travolgerà.

Ma più in generale, si tratta di un tassello importante nella serie de Gli Orrori della Valle Belbo.
Fin qui abbiamo avuto un orrore lovecraftiano, un horror psicologico, un B-movie in stile anni ’80, una fantasia dunsaniana e un body horror con annesso omaggio a un classico Universal.
Era il momento giusto per infilarci una tarantinata. Continua a leggere


11 commenti

Cinque storie da leggere da vicino

Mi hanno chiesto cosa mi piacerebbe insegnare se dovessi mettere insieme un corso di scrittura.
Premesso che non ho in programma alcuna cosa del genere – si è parlato di un corso orientato ai giochi, ma al momento sono oltre il digital divide – come al solito è bello immaginare cosa si potrebbe fare in una situazione tanto improbabile.

Dreaming is free, come cantavano i Blondie.

E quindi, se dovessi mettere in piedi un corso, quale sarebbe la prima cosa che mi piacerebbe insegnare?
Non credo di avere molti dubbi.

Ipotizziamo un corso orientato alla letteratura di genere.
Il mio corso sarebbe costruito attorno all’imparare a leggere. Continua a leggere


7 commenti

Sloane, l’Uomo dai Pugni di Ferro

51bJFZD0i6LSloane #1, The Man with the Iron Fists, è un western: la storia di un pistolero che pratica il kung fu, sulle tracce della banda di artisti da circo rinnegati e votati al crimine, guidati da un clown sadico, che hanno trucidato la sua famiglia quando lui era ancora bambino.

Ha quarant’anni suonati, questo libriccino, e lo si può avere in formato elettronico per meno di tre euro.
E a questo punto potrei anche solo darvi il link per andare e comprarlo – perché se dalle tre righe qui sopra non vi è venuta voglia di leggerlo, allora siete sul blog sbagliato.

Ma allarghiamo un po’ il discorso.
Facciamo cultura. Continua a leggere