strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


10 commenti

L’altroieri ho visto un coniglio, e ieri un cervo, ed oggi, te

“Per prima cosa ti parlerò del concetto ufficiale, quelli che lo sostengono dicono che nessuno proveniente dal futuro dovrebbe partecipare fisicamente a tutto ciò che è accaduto in passato, perché la sua stessa presenza costituirebbe un paradosso, e gli eventi futuri dovrebbero essere modificati in modo che il paradosso possa essere assimilato. Di conseguenza, il Dipartimento del Viaggio nel Tempo si assicura che solo il personale autorizzato abbia accesso alle sue macchine del tempo e mantiene una forza di polizia per arrestare gli aspiranti saltatori generazionali che desiderano un modo di vivere più semplice e che continuano a camuffarsi da storici in modo da poter ritornare in modo permanente in un’era diversa.
“Ma secondo il concetto di mio padre, il libro del tempo è già stato scritto. Da un punto di vista macrocosmico, dice mio padre, tutto quello che sta per accadere è di fatto già accaduto. Pertanto, se una persona dal futuro partecipa a un evento passato, diventa parte di quell’evento – per la semplice ragione che ne faceva parte in primo luogo – e un paradosso non può possibilmente sorgere.”

Parliamo della più perfetta storia di viaggi nel tempo mai scritta, vi va? Continua a leggere


Lascia un commento

L’altra figlia del Visir

n17748Viaggiare indietro nel tempo per rapire per qualche giorno personaggi storici, dei quali poi produrre copie neurali per l’industria dell’intrattenimento.
È un lavoro come un altro, per “Bill” Billings.
Un breve corso di orientamento, e poi un salto nel passato, per estrarre un altro soggetto.
A Baghdad, nel nono secolo, per rapire Scheherazade, la figlia del Visir, la più grande narratrice della sua epoca.
Ma il lavoro non va per il verso giusto.
Non solo Bill rapisce la persona sbagliata, ma un guasto alla sua macchina del tempo deposita lui e la sua imprevista compagna… altrove.
Molto altrove.
È semplicemente un futuro post-umano, come ipotizza Bill, o si tratta della terra dei Jinn, come sostiene la secondogenita del Visir? Continua a leggere