strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


9 commenti

Reliquie sottospirito

Questa è una strana storia.
Ci sono un cervello, un alluce, un cocktail, e un mistero.
E sì, è anche autopromozione per Santi & Fattucchiere.
Ma è molto meglio di così.

Ora, tutto comincia con la famosa domanda

ma dove le trovi le tue idee?

che viene normalmente rivolta a chi scrive.
È noto che gli scrittori hanno risposte sprezzanti per chi rivolge loro questa domanda.
La ACME Ideas Corporation di Springfield, Mass.
Una tavola ouija.
Parlare con Dio o con Neil Gaiman.

Ci sono solu due risposte oneste a questa domanda, e sono

  1. non lo so
  2. ovunque

170216243-b69c0c98-6916-4f5c-a687-600cd2378ab3A riprova di ciò, l’idea per Santi & Fattucchiere nasce dal recente furto del cervello di San Giovanni Bosco, avvenuto in un posto che si chiama Castelnuovo, proprio come ilposto in cui vivo.
Vi lascio immaginare le battute, le condivisioni della notizia sul mio profilo Facebook con commenti spiritosissimi e tutto quanto.
E tuttavia l’idea… ma cosa ci faranno, col cervello di Don Bosco?

Un Frankenstein in odore di santità?

… domanda Matilde Ciambotti la Giovane a Buscafusco.

E qiuindi sì, Santi & Fattucchiere ruota attorno ad un furto di reliquie.
I resti di Sant’Uguzzone – molto liberamente ispirato a San Brunone, santo medievale astigiano DOCG, col nome però del santo a cui è intitolata la via in cui si svolge Stranimondi, perché mi dicono che ai nerd queste cose piacciono.

E poiché il mio è un romanzo, naturalmente, di Sant’Uguzzone non viene solo rubato il cervello sottospirito.
No, viene anche rubato il suo alluce sinistro1.

Il che è il genere di trovatina che porta a brani di altissima qualità letteraria come… Continua a leggere