strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


13 commenti

La teoria del lettore indifeso

È di queste ore la notizia secondo la quale la popolare autrice di fantascienza e fantasy, Marion Zimmer Bradley, avrebbe abusato della propria figlia per molti anni, in un clima da incubo nel quale l’autrice ed il marito avrebbero coinvolto molti altri bambini.

Si tratta di una notizia terribile.
Marion Zimmer Bradley è morta da molti anni, e ciò che rimane è il trauma subito dalle vittime.

Non sorprende, forse, che improvvisamente sia diventato molto molto difficile trovare dei fan della Bradley fra i lettori di genere.
E questo mi porta a riflettere su un’altra facenda – grazie al cielo infinitamente meno terribile – che negli ultimi tempi mi è capitata molto spesso fra i piedi: la teoria del lettore indifeso. Continua a leggere