strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


4 commenti

Il Fantasma di Baker Street

cover72774-mediumNel 1932, il canadese Singleton e l’americano Trelawney, non avendo battuto chiodo come investigatori negli USA, si trasferiscono a Londra.
E dopo sei mesi a girarsi i pollici, arriva finalmente il primo lavoro per i due giovani di belle speranze.
Il cliente è nientemeno che Lady Conan Doyle, vedova dell’autore di Sherlock Holmes.
L’oggetto dell’indagine, la strana infestazione del 221b di Baker Street.
Intanto, un misterioso serial killer scatena la propria furia omicida nell’East End.

Da qui, le cose si fanno molto più strane.

Continua a leggere