strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


13 commenti

Chiudere il blog

— o magari non aprirlo neanche.

È la tesi postata, in cinque punti più uno, dal mio amico Fulvio sul suo blog.
Non che gli venga difficile – considerando che ha un blog da anni, che lo aggiorna una volta ogni morte di papa, anche a non scriverci nulla, sul blog, non cambia granché.

La tesi di Fulvio si rissume facilmente.
Gestire un blog personale è un gesto narcisista, che ci espone ai colpi di infiniti critici e potenzialmente ci causa imbarazzo; non è retribuito, contribuisce alla divulgazione di contenuti inutili e informazioni spurie, e farsi quattro passi è meglio.

Ma leggetevelo, il post di Fulvio, che poi discutiamo di come e perché sia sbagliato sbagliato sbagliato.
Ma in fondo comprensibile.
E noi ci facciamo comunque un pork chop express.

Continua a leggere