strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


4 commenti

Una volta eliminato l’impossibile…

Sherlock Holmes non si occupa del sovrannaturale e dell’occulto. Lo dice chiaramente, in più di una occasione, al vagamente disorientato dottor Watson.
Ma non occuparsene non significa, ovviamente, escluderne la presenza.
E se il sovrannaturale si manifesta, e non può essere ridotto ad una spiegazione razionale, allora Sherlock Holmes deve avvalersi della consulenza di chi, a differenza di lui, di queste cose si occupa.

Sherlock Holmes & The Occult Detectives è una colossale collezione in due volumi di storie, distribuite lungo tutta la carriera del detective di Baker Street, in cui Holmes deve unire le proprie forze a quelle di un collega più ferrato di lui in questioni esoteriche.
Carnaki.
Hesselius.
Van Helsing.
E molti, molti altri.

I due volumi sono disponibili separatamente tramite Amazon, in cartaceo ed in ebook. Dentro al primo c’è anche una mia storia, The Case of the Manchester Mummies, che segna il debutto di Miss Valerie Trelawney, specialista in misteri sovrannaturali.

Chissà, forse vi interessa…


7 commenti

Un’altra Valerie

Per qualche misterioso motivo, nelle mie storie compaiono un sacco di personaggi che si chiamano Valerie. La prima istanza è del 1989, in un romanzo breve vagamente cyberpunkoide, misericordiosamente perduto per sempre. La ragione di ciò è perduta nelle nebbie del tempo.

Stamani, a sorpresa, i miei sostenitori della Five Bucks Brigade su Patreon hanno ricevuto copia de Il Caso della Figlia del Fabbricante d’Inchiostro – la prima storia di Valerie Trelawney. Valerie avrà anche una presentazione ufficiale in società fra qualche mese, quando in una antologia zeppa di autori molto più in gamba di me farà la sua comparsa Il Caso delle Mummie di Manchester.
Ma per ora, i miei sostenitori su Patreon hanno avuto modo di incontrare, per primi ed in esclusiva, miss Trelawney.

Continua a leggere