strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


15 commenti

Riso fritto

Il riso è la base della dieta della metà della popolazione del pianeta, e fornisce il 20% dell’energia a disposizione degli esseri umani per svolgere le loro faccende.

Al di fuori di questa prospettiva cosmica, una scatola di riso da un chilogrammo è indispensabile anche nella dispensa dell’individuo più derelitto dell’universo.
Perché come si suol dire, non è sempre caviale, e non di soli spaghetti può vivere l’uomo.

Io di solito suggerisco Roma o Arborio, ma recentemente ho trovato del parboiled particolarmente saporito.
In linea di massima ci serve del riso a chicchi grandi, con un tempo di cottura dai 13 ai 18 minuti in acqua moderatamente salata.
La dose ideale per una persona è mezzo bicchiere da vino.

E quando ne abbiamo una scatola in dispensa, cosa ne facciamo?
Provare a cucinarlo pare una cattiva idea?

E come al solito cercheremo qualcosa di sbrigativo, nutriente, ad elevato impatto.

OK, cominciamo con il falsificare un riso alla cantonese.
Per preparare quattro buone porzioni di riso (finto) cantonese, ci serviranno

due bicchieri di riso
due uova
circa 250 grammi di pancetta a cubetti o striscioline
una carota grattugiata
2 scalogni o cipollotti tritati
mezza scatola di piselli grandi
olio
salsa di soia

Facciamo bollire il riso (possiamo anche usare riso bollito con largo anticipo e lasciato freddare).
Cuciniamo una piccola frittata e tagliamola a striscioline.
Friggiamo nel wok (*) nell’ordine la pancetta, gli scalogni, il riso, le carote, i piselli.
Aggiungiamo salsa di soia a piacere.
Fatto.

È un buon piatto unico, si può fare eliminando la pancetta per renderlo vegetariano.

Ma c’è di meglio.
Se togliamo la pancetta, e la sostituiamo con dei gamberetti, ci basterà aggiungere una punta d’aglio e del peperoncino al mix per ottenere un piatto diverso.

Oppure possiamo eliminare la pancetta, aggiungere del petto di pollo fritto a cubetti, raddoppiando la quantità di scalogno o cipollotti, per fare un ottimo riso fritto col pollo.
Un cucchiaio di olio di sesamo potrebbe aggiungere quel certo non so che.

Poi, naturalmente, c’è sempre il risotto alla milanese liofilizzato in busta.
Ma in certi casi, fare qualcosa di diverso potrebbe essere divertente – per quando non possa essere sempre caviale.

————————————————————————-

(*) Un wok è un aggeggio fondamentale – impossibile vivere senza.
Procuratevelo!