strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


Lascia un commento

Paura & Delirio: Vampire Hunter D – Bloodlust (2000)

Uno degli aspetti più divertenti,per quel che mi riguarda, del fare Paura & Delirio, è la possibilità di scoprire film che non ho mai visto, e dipoterne discutere con una controparte intelligente e informata come Lucia Patrizi – che di solito questi film li ha visti almeno un paio di volte, e li conosce bene. Ma questa volta abbiamo capovolto la situazione – e Lucia ha accettato di dare un’occhiata a un film che non aveva mai visto, e che a me da qualche tempo capita di riguardare una volta l’anno. Il risultato è stato – per quel che mi riguarda – uno degli episodi più divertenti di questo primo anno di attività del podcast.

E così, per il quarantanovesimo episodio di Paura & Delirio, diamo un’occhiata al nostro primo cartone animato, con il film di Yoshiaki Kawajiri Vampire Hunter D: Bloodlust, uscito nel 2000 e basato sulla fortunata serie di omonimi romanzi (o light novels, se preferite) di Hideyuki Kikuchi.

Un film splendido e intelligente, che ci offrirà l’occasione per parlare anche del film del 1985 tratto da un altro romanzo della serie, e poi di zombie e mutanti, di worldbuilding e scrittura, di vampiri romantici ma non romanticizzati, di Twilight e di Sergio Leone, di Ken il Guerriero e di Clive Barker, di sesso e tentacoli.
Il tutto, ovviamente, facendo S P O I L E R.

E prima di tutto, la Posta del Cuore di Paura & Delirio.