strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


Lascia un commento

Workshop – Giugno si avvicina

Si era detto che avrei fatto partire i miei workshop a metà maggio, ma per una serie di motivi complicati la cosa è slittata. Grazie al cielo la mia banca è sempre una fonte di ispirazioni e di stimoli, e quindi ecco cosa avremo in campo a cominciare dal primo di giugno.

WORKSHOP

In linea di massima – ma non diciamolo in giro – preferisco i workshop ai corsi perché il corso presuppone una autorità che io non sono troppo sicuro di avere o di volere.
Un laboratorio è una cosa diversa, perché si tratta di condividere esperienze – le mie, per ciò che valgono, e quelle dei partecipanti, che l’esperienza hanno la possibilità di farsela, di prima mano e in un ambiente controllato.
I laboratori sono anche MOLTO più a buon mercato, che non è una cosa da poco. Continua a leggere

Annunci


Lascia un commento

AMARNA, il cartaceo – un’anteprima

Mi è stato consigliato di mostrare in cosa siano differenti le due edizioni del volume cartaceo di AMARNA, tanto per aiutare i potenziali interessati a decidere.
Come ho spiegato, AMARNA, in italiano, uscirà in due versioni, una Versione Standard ed una Versione Deluxe.
Entrambe le edizioni conterranno il testo completo del romanzo (ovviamente) più un certo numero di extra. Semplicemente l’edizione Deluxe contiene più extra, a cominciare da immagini e mappe. La versione Deluxe includerà anche una certa serie di accorgimenti grafici, alcuni dei quali sono ancora in fase di elaborazione.

Ecco quindi che aspetto hanno al momento i due impaginati… Continua a leggere


14 commenti

La solitudine del maratoneta

Loneliness runQuesto è una specie di pork chop express, scritto a ruota libera perché oggi gira così.
The Loneliness of the Long Distance Runner è un bel film del 1962 che vi consiglio caldamente, così come sono consigliati i racconti di Alan Sillitoe nella collezione dallo stesso titolo. E c’è anche un pezzo degli Iron Maiden, con quel titolo.
Ma non voglio parlare del film, o del libro, o della corsa sulla lunga distanza, o dei Maiden.
Riprendo invece due post usciti nelle ultime trentasei ore, uno sul blog di Alessandro Girola, e uno sul blog di Germano Hell Greco.
Entrambi sono relativi a un problema del quale abbiamo discusso spesso, fra noi, qui nel Blocco C, durante l’ora d’aria.
Il problema è la solitudine di chi scrive.
E no, mettete via i fazzoletti, quello di cui voglio parlare non è di quanto sia triste e infelice chi scrive. Non è così brutta, e se fosse davvero così brutta uno potrebbe sempre dire, beh, mettiti a fare altro, no?
Mi interessa molto di più l’idea della solitudine, indipendentemente dal lavoro che sto facendo in questo momento per vivere, che pare stia cominciando a gravare sulla rete. Continua a leggere


Lascia un commento

AMARNA – il crowdfunding continua

Screenshot from 2018-05-21 14-13-12Non ci siamo dimenticati e non ci siamo fermati, e i lavori sulla versione italiana di AMARNA continuano.

Sono passate due settimane dal lancio del progetto, e a giorni uscirà il quinto episodio della serie, prima della chiusura ufficiale a fine Giugno.
Mi piacerebbe avere la versione in italiano pronta per fine Luglio/primi di Agosto.

Seguite questo link per conoscere i dettagli del progetto e i diversi formati nei quali verrà prodotto il volume in italiano.


1 Commento

Gli Amici di Christopher

amici di christopher… che sarebbe poi la storia scritta sabato sera in diretta, con un minimo di editing, una postfazione ed una copertina.
Disponibile per chi fosse interessato in formato epub ed in formato mobi, DRM-free, scaricabili da Gumroad.
Il racconto è offerto con il sistema Pay What You Want, così decidete voi se e quanto pagarlo.
Buona lettura!


Lascia un commento

Sei ore all’inizio

899158430_3e842fcf31Rapido pro memoria per chi fosse interessato a vedere cosa succede sulla pagina quando scrivo – questa sera alle 18.00 metterò qui un link per un google doc ch aggiornerò in diretta nelle ore successive, scrivendo da zero un racconto a partire da un’idea proposta dai membri del gruppo Facebook De Ebook Mysteriis.

Alle 17.00, su DEM, si apriranno le proposte e le votazioni.
E poi si parte.

Potrebbe essere un disastro.
O forse no.
Comunque vada, sarà divertente.

ADDENDUM: Grazie WordPress per aver pubblicato questo post con un’ora di anticipo.


4 commenti

E per il mio prossimo trucco, mi servirà l’aiuto di un membro del pubblico…

Visto quanto mi sono divertito a scrivere in pubblico la settimana passata, ho pensato di rifarlo, questo sabato, ma in italiano anziché in inglese.

Se vi siete persi la faccenda, funziona così:

  • Io mi metto a scrivere alle sei di sera di sabato.
  • Finisco di scrivere attorno alle undici (dopo potrei avere da fare), e
  • Conto per quell’ora di avere un racconto finito, in prima stesura.

L’idea non è il massimo dell’originalità – lo faceva Simenon, lo faceva Harlan Ellison.
Di solito nelle vetrine di una libreria.

1_U3NxUlP2X6kr-1FS4btYuw

Ellison, credo di averlo postato qualche giorno addietro, lo faceva perché è a suo dire una cosa difficile e all’apparenza impossibile, ed è bello dimostrare alla gente là fuori che noi ci riusciamo.

In particolare, Harlan Ellison chiedeva a unmembro del pubblico – spesso persone di un certo nome – di proporgi un prompt, un’idea su cui basare la sua storia.

Robin Williams gli propose “The Byte that Bites”, una storia su un computer vampiro.
Chris Carter (quello di X Files) gli propose “la mummia atlanteana incinta di sei mesi” (o erano nove, non ricordo).
E così via.

Volevo farlo anch’io, e ho pensato di rivolgermi al popolo della rete – pare che sia una cosa che tira di questi tempi. Demonolatria diretta, o qualcosa del genere.

Screenshot from 2018-05-17 14-59-52

Ho perciò messo in preallarme i membri del gruppo di Facebook De Ebook Mysteriis, affinché sabato alle cinque mi propongano delle idee.
Io a partire dalle sei scriverò una storia basata sull’idea che ama vrà raccolto più like in quell’ora.

E tutto succederà sotto agli occhi di tutti.
Potrebbe essere un disastro, e allora ne parleranno tutti, o potrebbe essere un trionfo, e allora passerà sotto silenzio.
Ma comunque vada, spero vorrete prendere parte a questo spettacolo.