strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


3 commenti

Santi & Fattucchiere – le forze del Caos

Ieri Fabio Crespi, sul suo blog Runneapolis, è stato tanto gentile da fare un post sul progetto Santi & Fattucchiere.
Ha segnalato il progetto, ed altri miei lavori, e ha anche dato spazio a un po’ di miei sproloqui su come vadano le cose.
La mia impressione – ma non ho sentito il padrone di casa – è che il post di Fabio sia stato ampiamente ignorato, e mi dispiace. Mi dispiace perché mi sento un po’ responsabile – uno vorrebbe portare visitatori alle pagine altrui, non toglierne.

Nel post di Fabio accennavo anche al fatto che ora il progetto include tre storie, e non due. Una rivelazione tanto esclusiva quanto, alla fine, inutile.
Nessuna reazione, nessun segnale.

Perciò – terza storia?
Staremo a vedere.

E frattanto, per mantenere alto l’interessa (ma quale interesse?) nel progetto, ecco un altro piccolo pezzetto di Santi & Fattucchiere.
L’ultimo.
Abbiamo incontrato le forze dell’ordine col maresciallo LiCausi, abbiamo incontrato le forze dell’equilibrio con Buscafusco e Matilde Ciambotti, ora è il momento di incontrare le forze del Caos.

Ma non state ad eccitarvi.
Le forze del Caos sono spesso di una banalità oltraggiosa. Continua a leggere


4 commenti

Santi & Fattucchiere – meno di due mesi

Selection_717E così mancano due mesi alla chiusura del progetto crowdfunding.
Il che è un problema, visto che così a occhio, salvo intoppi e pur concedendo un po’ di spazio ad altre attività, Santi & Fattucchiere sarà pronto attorno a ferragosto.
E poi?

Non lo so.
C’è la seconda storia sulla quale lavorare, certo, e quella è già delineata e in gran parte documentata. Il problema della hard-sf è che bisogna fare un minimo di ricerca – che poi non è un vero problema, è parte del divertimento, ma porta via tempo.
La storia si svolgerà nello stesso universo narrativo di Blooper1, e alcuni personaggi di quella storia torneranno in azione.

E poi?
Potrebbe addirittura starci un terzo ebook.
Ma cosa, a questo punto?
Bella domanda.


  1. che ha appena ricevuto una nuova recensione! Due stelle tutte intere! 


2 commenti

Una cosa molto punk

Mi sono iscritto a un corso mordi-e-fuggi di due settimane, gestito dalla Deakin University, e intitolato Carreer Smart: How to Sell Yourself.
In effeti ero su Futurelearn per iscrivermi a un corso di oceanografia1,ma poi ho visto questo e mi sono detto che, avendo già fatto il corso su come riorganizzare e ripulire il curriculum, e quello su come prepararsi e affrontare colloqui di lavoro, questo ci stava abbastanza bene.

afp-17-globalcareercntr-pghdr

Anche perché è un corso progettato per chi vuole riciclarsi e cambiare ambito di lavoro.
Ottimo, quindi.
E poi sono qualcosa come quattro ore di corso.
#chessaràmai

Certo, resta il problema di accedere ai video online. Continua a leggere


13 commenti

Un post obbligato

Ci sono post obbligati.
Ieri se ne sono andati George A. Romero e Martin Landau e la Beeb ha annunciato che il tredicesimo dottore avrà degli organi sessuali interni anziché esterni.
Ieri i nerd hanno avuto una giornata campale, un misto di battute sugli zombie e sul ritorno di Romero dalla tomba, di lacrime per l’uomo che fu Bela Lugosi in Ed Wood, e deliri psicosessuali sulla natura dei Signori del Tempo e dove andremo a finire, signora mia, ma anche evviva evviva finalmente era ora.

Io di certe cose preferirei non parlare, però no.
Parliamone. Continua a leggere


9 commenti

Reliquie sottospirito

Questa è una strana storia.
Ci sono un cervello, un alluce, un cocktail, e un mistero.
E sì, è anche autopromozione per Santi & Fattucchiere.
Ma è molto meglio di così.

Ora, tutto comincia con la famosa domanda

ma dove le trovi le tue idee?

che viene normalmente rivolta a chi scrive.
È noto che gli scrittori hanno risposte sprezzanti per chi rivolge loro questa domanda.
La ACME Ideas Corporation di Springfield, Mass.
Una tavola ouija.
Parlare con Dio o con Neil Gaiman.

Ci sono solu due risposte oneste a questa domanda, e sono

  1. non lo so
  2. ovunque

170216243-b69c0c98-6916-4f5c-a687-600cd2378ab3A riprova di ciò, l’idea per Santi & Fattucchiere nasce dal recente furto del cervello di San Giovanni Bosco, avvenuto in un posto che si chiama Castelnuovo, proprio come ilposto in cui vivo.
Vi lascio immaginare le battute, le condivisioni della notizia sul mio profilo Facebook con commenti spiritosissimi e tutto quanto.
E tuttavia l’idea… ma cosa ci faranno, col cervello di Don Bosco?

Un Frankenstein in odore di santità?

… domanda Matilde Ciambotti la Giovane a Buscafusco.

E qiuindi sì, Santi & Fattucchiere ruota attorno ad un furto di reliquie.
I resti di Sant’Uguzzone – molto liberamente ispirato a San Brunone, santo medievale astigiano DOCG, col nome però del santo a cui è intitolata la via in cui si svolge Stranimondi, perché mi dicono che ai nerd queste cose piacciono.

E poiché il mio è un romanzo, naturalmente, di Sant’Uguzzone non viene solo rubato il cervello sottospirito.
No, viene anche rubato il suo alluce sinistro1.

Il che è il genere di trovatina che porta a brani di altissima qualità letteraria come… Continua a leggere


Lascia un commento

Buscafusco: Spettri & Ombre

E mentre il lavoro sulla storia crowdfunded continua (la serata di ieri trascorsa a bere e chiacchierare con Fabrizio Borgio conta come “ricerca e documentazione”), esce finalmente in inglese la seconda storia di Buscafusco.

BUSCAFUSCO: Ghosts & Shadows è disponibile su Amazon.

È un’estate intensa, questa, per Buscafusco (anche se la nuova storia si svolge fra Capodanno e l’Epifania).


3 commenti

Blogtour: Rondini d’Inverno

19987350_1787667934582807_1343908926_nstrategie evolutive partecipa al blog tour per il lancio del nuovo romanzo di Maurizio de Giovanni, Rondini d’Inverno una nuova avventura del Commissario Ricciardi.
La serie, che condisce il poliziesco con una punta di sovrannaturale, ha esordito nel 2006, e con questo romanzo Maurizio de Giovanni doppiano la boa dei dieci anni con un nuovo romanzo ambientato negli anni ’30, a Napoli.

Il tour è articolato in sei tappe, delle quali questa è la terza:

  1. 10 luglio Recensione – [The Mad Otter]
  2. 11 luglio Intervista – [Liberi di scrivereLiberi di scrivere]
  3. 12 luglio Gli abiti del tempo – [Strategie evolutive]
  4. 13 luglio Cibi e bevande e cucina tipica napoletana (cilentana) [Livingamongthebookspage]
  5. 14 luglio Dreamcast – [Milioni di particelle]
  6. 15 luglio Profilo personaggi – [Contorni di noir]

E per questa tappa del blog tour daremo un’occhiata an elemento tanto impalpabile quanto indispensabile quando cerchiamo di immaginare un’altra epoca – l’abbigliamento, la moda, lo stile dell’epoca.
Lo stesso personaggio di Ricciardi, facoltoso e attento all’abbigliamento, ha nell’immagine uno dei suoi tratti distintivi. E poi l’azione si svolge a Napoli, e a Napoli l’eleganza ha sempre avuto una sua importanza, anche nei momenti meno piacevoli. Continua a leggere